Recupero ex sito industriale

Ex Manifattura Tabacchi

Firenze - 2019

Sfoglia i progetti

Adozione delle migliori soluzioni disponibili in campo tecnologico, ecologico ed energetico, per riqualificare senza demolire

Costruita tra il 1933 e il 1940 dall’impresa di costruzioni di Pier Luigi Nervi, la Manifattura Tabacchi è uno dei monumenti del Razionalismo Italiano, movimento caratterizzato da forme sobrie e lineari - da strutture portanti in cemento armato, ferro e vetro - che assecondano la loro vocazione funzionale. Il complesso industriale consiste in 16 edifici che si sviluppano su 100.000 mq che per la maggior parte saranno conservati e restaurati, trattandosi di immobili vincolati.
La Manifattura Tabacchi rappresenta l’occasione di rigenerare un intero quadrante della città di Firenze e attraverso l’insieme delle funzioni e delle attività che si prepara ad ospitare, può proporsi come contrappunto contemporaneo al centro di Firenze dove la concentrazione unica al mondo di arte, storia e tradizione è così eccezionale da ridimensionare le iniziative di carattere contemporaneo.
Gli obiettivi di questo progetto sono:



  • promuovere un intervento sostenibile evitando di procedere per “demolizione e ricostruzione” e adottando le migliori soluzioni attualmente disponibili in campo tecnologico, ecologico ed energetico;

  • creare un luogo che faciliti l’aggregazione e consenta alle persone di condividere degli spazi e stare insieme;

  • creare un luogo aperto e connesso, ricucendo il tessuto urbano per restituire alla città gli spazi della Manifattura;


Per la stesura del progetto è stato utilizzato un software BIM che ha costituito la piattaforma operativa generale con cui sono state integrate tutte le attività a partire dal rilievo che è stato eseguito con il supporto della nuvola dei punti.

Edificio 6
L’edificio 6 dell’ex Manifattura Tabacchi è stato oggetto di restauro e risanamento conservativo per essere destinato a nuova sede (terza) del Polimoda di Firenze. L’intervento si sviluppa su 6.700 metri quadrati e quattro livelli, oltre a un piano interrato e a una terrazza panoramica a 360° che affaccia su Firenze. Grazie ad un recupero di carattere conservativo e a una riorganizzazione ad hoc degli spazi accoglie laboratori di confezione, maglieria, studi fotografici, laboratori informatici, oltre ad aule di disegno e di teoria e a un’aula magna da 250 posti, per accogliere un totale di circa 800 studenti provenienti da tutto il mondo, oltre a personale docente e staff. Il progetto ha puntato sul recupero degli spazi in chiave fortemente contemporanea e sulla configurazione di aree funzionali alla didattica e alla pratica. L’architettura originale dell’edificio è stata valorizzata, preservando il fascino industriale e il carattere unico di Manifattura, un luogo dove la raffinatezza dell’architettura razionalista italiana di inizio ‘900, dona le forme ad un’azienda manifatturiera. Nel dare nuova vita all’edificio di Polimoda sono state conservate le proporzioni architettoniche e si sono riutilizzati elementi caratterizzanti, come i grandi infissi interni.
Il masterplan è stato sviluppato per facilitare tutti i tipi di interconnessioni


Informazioni aggiuntive e dati dimensionali

Luogo

Firenze


Tipologia

Recupero ex sito industriale


Anno

2017 - 2019


Dimensione

Superficie: 96.000 mq


Committente

Manifattura Tabacchi spa


Prestazioni svolte

Progetto FTE, Progetto Esecutivo Ed.6, Coordinamento sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione interventi di bonifica, Direzione Lavori Ed. 6 e Ed. 7


Importo riferito all'anno di inizio

€ 150.000.000,00 riferito al solo PFTE