DEA e Nuovo Ingresso, S. Maria Annunziata
Bagno a Ripoli, Firenze, 2013 - in corso

Realizzato verso la fine degli anni '60, l'attuale complesso ospedaliero sorge tra l'abitato di Ponte a Ema e l'Antella e offre circa 330 posti letto.
Il Concorso ha riguardato un generale restauro e aggiornamento del Presidio preesistente, concentrandosi su alcuni interventi urgenti che riguardano: la realizzazione di un nuovo Dipartimento di Emergenza e Accettazione, di un nuovo Ingresso, di spazi per l'accoglienza e per la mensa dipendenti, oltre alla sistemazione di tutte le aree esterne, compresi i parcheggi, alla ristrutturazione del Reparto di Radiologia, degli ambulatori di Ortopedia e del Centro Prelievi.
L'obbiettivo del progetto è stato quello di ricercare un filo conduttore ed una continuità tra i vari interventi, favorendo un'architettura concepita per creare un luogo civico e aperto agli utenti nel verde. Con questa logica, il nuovo Ingresso ha una spazialità generosa con un aggetto che ricuce i volumi sottostanti, scherma i prospetti vetrati e delimita uno spazio esterno accogliente dove poter sostare e socializzare, offrendo la massima protezione ambientale.
Strutture MAIN
Impianti Studio TI
Azienda Sanitaria Firenze