Hopital de L'Lle, Berna CONCORSO
Berna, Svizzera, 2003

Il concorso è  suddiviso in tre fasi autonome: la prima, dedicata alla struttura ed all’involucro; la seconda, agli impianti ed alla distribuzione interna; la terza, agli arredi ed alle attrezzature sanitarie. Il CSPE partecipa alla seconda fase che presuppone l’articolazione del sistema distributivo senza che debba interferire con le precedenti e successive fasi di realizzabilità del progetto.    
La sfida è tradurre i concetti teorici di flessibilità in concrete soluzioni tecnologiche, assumendo come vincoli inderogabili le condizioni-quadro espresse dal programma, sia in termini di rapporto con le strutture e reti impiantistiche primarie, che per ciò che riguarda la proposta di coordinamento modulare.   La proposta sviluppa un sistema di coordinazione dimensionale di tipo modulare, basato sulla standardizzazione dei componenti e la razionalizzazione delle prosedure di assemblaggio, con l'obbiettivo di potenziare flessibilità ed economicità del processo edilizio.