Nuovo Careggi, Firenze
Firenze, 2000-in corso

Nel 2000, inizia la fase attuattiva della pianificazione del "Nuovo Careggi" con cui si intende ricostruire l’unitarietà urbana del polo ospedaliero e consentire la crescita del sistema sanitario regionale: obbiettivi ambiziosi che prevedono la demolizione di circa il 60% della volumetria esistente e la ricostruzione di una nuova rete di padiglioni integrati che riqualifichino l’ambiente nel rispetto del delicato contesto paesaggistico. 

L’idea di ospedale è di per sè innovativa: non più  padiglioni o  monoblocco, ma una rete di padiglioni integrati collegati da un sistema concentrico finalizzato a due settori fisicamente distinti: il primo per l’attività legata all’emergenza, alle cure intensive e a tutta la fase dell’acuzie, un secondo per le cure riabilitative e la lungodegenza.  

• 74 ettari di estensione
• 5.670 dipendenti
• 170 strutture sanitarie ed amministrative
• 25 Padiglioni – 42 edifici
• 1.655 posti letto
• 28 Corsi di Laurea
• 47 scuole di specializzazione
• 47 Master universitari
Ogni anno:
• 80.000 ricoveri
• oltre 130.000 accessi al Pronto Soccorso
• quasi 10.000.000 di prestazioni ambulatoriali
• oltre 1.000 pubblicazioni scientifiche
• oltre 100 sperimentazioni cliniche su nuovi farmaci
• oltre 1.300 eventi formativi di alta specializzazione ECM
Responsabile del Progetto: Prof. Arch. Paolo Felli
Azienda Ospedaliero-Universitaria di Careggi