AMGA Azienda Municipalizzata Gas Acquedotto
Cesena, Forlì, 1988 - 1992

Il progetto per la sede dell’AMGA, nonostante sia stato sviluppato verso la fine degli anni ’80, anticipa quei principi di sostenibilità ambientale e di controllo energetico che diventeranno degli imperativi etici negli interventi dei decenni successivi.
La missione istituzionale dell’azienda, centrata sulla valorizzazione delle risorse energetiche, sollecita la proposizione di un complesso che, specialmente negli spazi e volumi di maggiore interazione sociale, enfatizzasse la filosofia dell’edificio intelligente, preannunciando la logica del costruire sostenibile.     
La composizione è concepita come un’articolazione di blocchi figurativamente autonomi su cui emerge un volume interamente vetrato.    
L’atrio riveste grande importanza all’interno della composizione: è una cerniera tra i volumi  in laterizio ed un sistema che aiuta la regolazione climatica del complesso.  La luce che inonda l’interno valorizza il design degli arredi e degli elementi portanti. Gli obbiettivi di garantire il benessere degli utenti e l’efficienza del servizio e della struttura hanno dato luogo ad un sistema integrato tra tecnologie edilizie ed impiantistiche che non ha trascurato i requisiti di inserimento ambientale.

6190 mq
Strutture: ing. Vincenzo Collina,
ing. Bruno Tassinari
Impianti: ing. D. Puglisi
Committente: Azienda Municipalizzata Gas e Acquedotto - Cesena