Padiglione delle Chirurgie Generali di Careggi
Firenze, 1980 - 1983

L’intervento consiste nella riorganizzazione del dipartimento d’emergenza e dei reparti di cardiochirurgia, di chirurgia toracica e di rianimazione.
Il progetto contiene alcune significative soluzioni pilota relative a nuovi procedimenti costruttivi legati alla prefabbricazione pesante ed a nuovi schemi distributivofunzionali per il reparto operatorio. Ridefinire il layout e l’ergonomia della sala operatoria, i criteri di illuminazione, i sistemi di trattamento dell’aria per assicurare sempre maggiore asetticità, sono alcuni dei temi in continuo aggiornamento a cui il progetto suggerisce un primo percorso di rinnovamento.
La distribuzione è organizzata lungo un nuovo percorso centrale di accesso alle sale operatorie a cui sono collegati due corridoi laterali destinati al flusso dei pazienti e degli operatori sanitari.
Le facciate sono state realizzate con pannelli prefabbricati e rifinite mediante l’inserimento di decorazioni in ghiaia lavata policroma con interposti pannelli vetrati: una soluzione che dimostra che nonostante l’economia delle risorse, si possono ottenere risultati di grande qualità.
Piastra bipiano (nuovo intervento):
piano terra 1.480 mq
piano 1° 1.600 mq
piano tecnico 1.270 mq

Padiglione Chirurgia (ristrutturazione):
piano 1° 1.000 mq
D.L.: prof. arch. Paolo Felli
Strutture: ing. Paolo Cioni
Impianti elettrici e speciali:
ing. Roberto Innocenti;
ing. Giampiero Mancini;
Studio Lombardini Engineering srl;
Impresa appaltatrice: Bonciani costruzioni
Committente: USL 10/D di Firenze
A.Andreucci, R.Del Nord, P.Felli, CSPE - Progetti, Ricerche, Realizzazioni 1980 - 1990, Polistampa, Firenze, 1991