Ospedale Policlinico e Nuova sede della FacoltÓ di Medicina e Chirurgia dell'UniversitÓ degli Studi della Magna Graecia
Germaneto, Catanzaro, 2004 - in corso

Il progetto del completamento della nuova sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia consiste in un ampio programma di interventi per realizzare il Campus dell’Ateneo dell’Università degli Studi della Magna Græcia, dove si svolgeranno attività di ricerca scientifica  e di assistenza sanitaria.
Nella valle del fiume Corace, un’area di oltre 170 ettari circondata da colline,  definisce l’orografia del lotto in cui si impone il nuovo complesso interuniversitario: il cantiere è già avviato quando il CSPE riceve l’incarico di portare a termine la direzione lavori dei corpi clinici e di ridefinire il progetto del preclinico destinato alla didattica, ricerca, servizio di biblioteca e amministrazione.
In questa circostanza, gli obbiettivi della proposta progettuale sono strettamente correlati all’idea di un progetto-programma in cui i vincoli della preesistenza, del processo realizzativo per fasi, della razionalità costruttiva e delle necessarie integrazioni infrastrutturali sono stati coniugati con le aspettative di innovazione tecnico sanitaria e tecnologico impiantistica che la committenza aveva esplicitamente richiesto.
Oltre all’adeguamento prestazionale della struttura esistente, il progetto del campus comprende tre principali settori edificatori appartenenti e tre distinte categorie funzionali e cioè: il modulo Preclinico, dove si svolgono le funzioni didattiche e di ricerca, le sedi dei Dipartimenti e la Presidenza; il modulo Clinico, situato al centro del complesso e dedicato alle attività di diagnosi e cura, prevalentemente rivolte ai pazienti delle aree di degenza ordinaria, subintensiva e intensiva; il modulo dell’Ospedale di Giorno, riservato alla diagnosi e cura destinate ai pazienti ambulatoriali e in ricovero giornaliero. 

sanitario 110.000 mq, universitario 40.000 mq
D.L.: ing. Matteo Gregorini
Consulenza: Anshen & Allen (per il modulo sanitario)
Strutture: ing. Biagio De Risi, ing. Matteo Gregorini;
ing. Carmine Mascolo,
Impianti: ing. Gioacchino Forzano, STS spa
Committente: UniversitÓ degli Studi della Magna Graecia di Catanzaro
Giuseppe La Faranca, Policlinico dell’Università degli Studi della Magna Graecia, in: Il Nuovo Cantiere 3/2007